Serie A recupero 17a giornata: Sampdoria – Genoa 0-1

di Moreno Commenta

Foto: AP/LaPresse

Recupero della diciassettesima giornata di serie A.
Stadio Marassi, Genova:
Sampdoria-Genoa 0-1
Rete:
9’ st Rafinha (G)

Il Marassi imbiancato di un paio di mesi fa consentì ai genovesi di godersi una giornata di neve (con annessi impicci) ma precluse al derby una cornice consona allo svolgimento di uno spettacolo annunciato. Stracittadina con tifoserie capaci di darsi battaglia a colpi di coreografie, di consueto, mentre ripiegando nell’infrasettimanale è di conseguenza venuta meno anche parte dello spettacolo garantito dagli assidui frequentatori delle due curve.

Il recupero della diciassettesima giornata dà il là alla stracittadina numero 103 tra due squadre che hanno assunto, dopo i botti del mercato di riparazione, due fisionomie assai distinte rispetto a quelle che avevano abituato l’inizio di stagione. Lo stato di forma delle due genovesi non è ottimale: Samp reduce da una vittoria scaccia crisi, Genoa di ritorno da Bari con un punticino che non ha entusiasmato. Il campo: Di Carlo è costretto a rinunciare a Semioli, Biabiany, Padalino e Pozzi: il tecnico  opta per Guberti alle spalle di Maccarone e Macheda. Ballardini si affida al 4-4-2 con Palacio e Floro Flores di punta. Campo in condizioni pessime.

Nella prima parte di gara, una occasione per parte: al 7’ tiro al volo di Palacio su cui Curci non può nulla ma la sfera impatta sulla traversa. Al 12’ Maccarone libera Guberti: il mediano mette a sedere Kaladze e conclude, Eduardo riesce a respingere da terra. Al 36’ altro legno per i rossoblu: bel movimento di Rossi che calcia a rete con un destro d’interno. Incrocio dei pali. L’ultima occasione della prima frazione è ancora ospite: al 43’ sponda di Floro Flores per Palacio che si incunea verso l’area ma calcia incredibilmente a lato.

Più Genoa anche nella ripresa: al 9’ il dominio territoriale porta al vantaggio dei Grifoni. Rafinha raccoglie palla a centrocampo e fa partire un bolide su cui Curci non può intervenire. Al 17’ Floro Flores  divora il raddoppio mentre 5’ dopo Mannini costringe Eduardo a una grande parata. A parte la sfuriata accennata, la gestione del vantaggio degli ospiti non fa una piega: la Samp si inchina, il primo derby della Lanterna made in 2011 è di marca genoana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>