Sorteggio di Champions League: la Roma spera

di Gioia Bò 1

Ci siamo. Tra qualche ora la Roma conoscerà i suoi prossimi avversari per i quarti di finale di Champions League. Fino a qualche settimana fa, nessuno si sarebbe aspettato di trovare la squadra di Spalletti tra le otto migliori formazioni del calcio europeo, non perché priva di mezzi per puntare in alto, ma perché il destino le aveva riservato un sorteggio proibitivo, mettendole di fronte il Real Madrid.

Tra le squadre italiane arrivate agli ottavi sembrava la meno accreditata a passare il turno, e invece eccoci qui a raccontare la storia di Milan ed Inter fatte fuori dalle compagini inglesi e della Roma che ha matato il Real.

Ed ora avanti i prossimi, sperando che stavolta l’urna sia benevola e non riservi il peggio, perché se è vero che per vincere la coppa, bisogna pur superare tutti gli ostacoli, è vero anche che, trovarsi di fronte un Manchester o uno Schalke 04, non è esattamente la stessa cosa.


Oltre ai tedeschi, la Roma potrebbe sperare di beccare il Fenerbahce, squadra tosta, soprattutto in casa, ma abbordabile più delle squadre inglesi. Del resto il rischio di trovare nell’urna di Nyon una squadra d’oltremanica è forte, visto che ben quattro tra i club rimasti parlano inglese ed è un primato assoluto per la storia della Champions League.

Mai era successo che una Nazione portasse quattro formazioni così lontano nel cammino europeo ed i giornali inglesi parlano orgogliosamente delle “fab four”, che , sperando in incroci giusti in fase di sorteggio, potrebbero addirittura arrivare a giocarsi la semifinale. Il resto d’Europa ovviamente spera in due scontri fratricidi: che se la vedano tra loro, lasciando spazio ad altre formazioni!

Ma il quartetto inglese fa comunque paura con il Manchester che ha raggiunto i quarti di finale per ben sette volte negli ultimi dieci anni; il Chelsea quattro volte in cinque anni; il Liverpool ed l’Arsenal tre volte nelle ultime quattro edizioni. Inoltre bisogna ricordare che le squadre inglesi hanno ottimi precendenti con le italiane e non parliamo solo del 7-1 rimediato proprio dalla Roma lo scorso anno contro la squadra di Ferguson, ma anche delle recenti eliminazioni di Inter e Milan ad opera di Liverpool ed Arsenal.

Abbiamo parlato finora delle inglesi e delle due squadre materasso, ma non dimentichiamo che la Roma potrà pescare anche il temutissimo Barcellona che sta puntando tutto sulla Champions, visto il suo distacco dal Real Madrid nella Liga. Non resta quindi che aspettare qualche ora per conoscere gli accoppiamenti dei quarti, ricordando che il sorteggio è integrale e che non ci sono regole. Ci auguriamo per la Roma che stavolta l’urna sia benevola, nonostante abbia solo due possibilità su sette di trovare un quarto abbordabile.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>