Soros esce allo scoperto, offerta a breve per acquistare la Roma

di Marco Mancini 2

Come diceva una volta un comico di Mai Dire Gol “E il titolo della Roma si impenna!“. E’ il risultato dell’interessamento concreto di George Soros, magnate americano che ha deciso di acquisire il pacchetto di maggioranza dell’AS Roma. E immediatamente le azioni della Roma hanno subito un’impennata che ha portato la sospensione per eccesso di rialzo: +12,41%.

Il miliardario americano sembra aver ottenuto quello che voleva. Qualche giorno fa aveva dato un ultimatum a Rosella Sensi, unica finora ad opporsi alla vendita della squadra (oltre a Totti che però stavolta non ha voce in capitolo) e che sembrerebbe intenzionata a cedere.
Un rappresentante di Soros si è incontrato ieri con uno della Italpetroli per mettere in chiaro la situazione, dato che il magnate conosce lo stato non felicissimo in cui le società dei Sensi si trovano, e non ha alcuna intenzione di perdere altro tempo.

“Nel corso dell’incontro – precisa la società giallorossa – non sono stati definiti i valori economici di un’eventuale operazione, nè sono state raggiunte intese di alcun genere in merito ad eventuali passaggi successivi, quali attività di due diligence contabile o legale sulla società, o su possibili successivi incontri”. Quindi è stato solo un’incontro interlocutorio. “Si conferma, inoltre, – conclude la nota – che non è stata aperta alcuna procedura di vendita della partecipazione in questione”. Ma l’offerta non dovrebbe tardare di molto.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>