La Roma è in silenzio stampa

di Gioia Bò 2

Bocche cucite in casa Roma, dopo la debacle in quel di Monaco di Baviera e le dichiarazioni di Totti nel dopopartita. Il capitano giallorosso era stato sostituito durante la gara contro il Bayern e già da allora aveva mostrato alle telecamere tutte le proprie perplessità riguardo alle decisioni di Ranieri, uscendo dal campo decisamente contrariato. A fine gara, poi, Totti si lasciava andare ad una pesante critica nei confronti del mister:

Siamo ritornati al vecchio catenaccio: non abbiamo giocato al pallone, abbiamo pensato solo a difenderci. Giocando in questo modo mi sembra difficile poter vincere le partite.

Molto probabilmente sono queste le parole che hanno infastidito la società e che hanno portato al silenzio stampa imposto ai giocatori da oggi sino al fischio finale di Roma-Bologna. In questi giorni solo Claudio Ranieri ed i dirigenti giallorossi avranno diritto di parola, mentre Totti & Co. dovranno solo sudare sul campo di allenamento per preparare la gara con i felsinei, nella speranza che questa rappresenti una sorta di rinascita, dopo i deludenti risultati dell’ultimo periodo.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>