Roma – Sampdoria, Ferrara attacca Zeman

di Giovanni Ferlazzo Commenta

Roma – Sampdoria non sarà una partita come tutte le altre per tanti motivi. Aldilà dei ricordi dolorosi per i tifosi romanisti, che tre anni fa si videro soffiare lo scudetto dall’Inter proprio a causa di una sconfitta interna contro i blucerchiati, che nel frattempo lottavano con il Palermo per la zona Champions, patita in una delle ultime partite del campionato, sarà interessante vedere se tra Zeman e Ferrara ci sarà la canonica stretta di mano a inizio e fine partita. Ricorsi storici di una vecchia brutta vicenda, ben nota a tutti i tifosi juventini. Il tecnico blucerchiato non ci sta e infatti attacca il boemo.

IMMAGINE LESA – Intervenuto in conferenza stampa per parlare della partita di domani, a domanda specifica Ciro Ferrara ha risposto così:

Questa è la prima volta che ho la possibilità di affrontare Zeman come tecnico. ma non ho rivalse nei suoi confronti. In passato alcune dichiarazioni hanno leso l’immagine non solo del sottoscritto ma di una società importante. Non posso accettare niente del genere per me nè per la Juve.

LA RISPOSTA DI ZEMAN – Il tecnico boemo ex Pescara ha risposto oggi nella sua conferenza stampa, dando però la dimostrazione di gettare benzina sul fuoco. Anzi, solo tanta acqua e terra e la voglia di non alimentare ulteriori polemiche in un periodo già particolarmente delicato di suo.

Non devo chiudere niente, sono i tribunali che per dieci anni si sono interessati di quei problemi, non sono fatti miei. Se gli stringerò la mano? Io saluto tutti. Cagliari? Mi dispiace che non si sia giocata la partita, il perchè non dipende da noi visto che eravamo pronti. Mi dispiace per la gente e i giocatori del Cagliari che non hanno nessuna colpa. Cellino è arrabbiato. Ma in tanti sono arrabbiati con lui e forse bisognerebbe dare conto di più a quelli.

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>