Roma: De Rossi rimane, ma a patto che stia buono

di Marco Mancini 2

Foto: AP/LaPresse

Daniele De Rossi può riprendersi il soprannome di Capitan Futuro perché è su di lui che si costruirà la nuova Roma americana. Il calciatore ha deciso di rimanere nella Capitale, e Di Benedetto si è detto disponibile persino a sforare il monte ingaggi pur di trattenerlo in giallorosso. Dopo una stagione terribile, costatagli diversi cartellini rossi e prestazioni ben al di sotto delle sue capacità però, non tutto è rose e fiori.

La società si è detta disposta ad allungargli il contratto, che al momento scade nel 2013, ed anche ad aumentargli l’ingaggio. Magari senza arrivare ai 6 milioni offerti dal Real Madrid e dal Chelsea, ma almeno portargli lo stipendio quasi ai livelli di Totti. Ma con una clausola che a Roma conoscono molto bene: quella sul comportamento.

La dirigenza è contenta che De Rossi sia così attaccato alla maglia, ma non vogliono più vedere gli episodi di quest’anno con gomitate rifilate agli avversari di turno (tre solo in due mesi nel momento cruciale della stagione) che gli sono costate in tutto 7 giornate di squalifica. Ancora non è ufficiale, ma sembra esserci l’intenzione di inserire una clausola simile a quella di Adriano, che prevede sanzioni in caso di comportamento sopra le righe. Magari non si arriverà alla rescissione del contratto, ma sicuramente qualche altro provvedimento verrà preso. Speriamo solo che la storia non finisca come con l’Imperatore.

Commenti (2)

  1. de rossi e arrivato al capolinea non e piu’all’altezza di indossare la gloriosa maglia della roma come anche altri senatori che aspettano solo di ricevere lo stipendio.
    da romano e romanista dico basta che certi giocatori giocano una partita su cinque la roma a il piu’ bel vivaio d’Italia diamo spazio a loro e vedrete che in due anni la roma ridivendera’ grande

  2. De Rossi quest’anno era poco motivato. Se il prossimo anno dovesse ritrovare gli stimoli giusti, potrebbe tornare quel gran centrocampista che era fino all’anno scorso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>