Roma, Burdisso sogna lo scudetto

di Gioia Bò Commenta

Foto: AP/LaPresse

Manca ancora molto all’inizio della prossima stagione, ma per Nicolas Burdisso, difensore della Roma, è già tempo di pronostici ed impegni solenni. Il nazionale argentino, attualmente impegnato nella Coppa America, non nasconde il desiderio di vincere con la maglia giallorossa e spera che la prossima stagione sia quella giusta per sollevare un trofeo:

Non mi sono mai pentito di aver lasciato l’Inter che poi ha vinto tutto. La scelta di venire a Roma è stata azzeccatissima. Mi sento romanista e voglio vincere con questa maglia, l’Inter appartiene al passato. Non voglio pensare al perché non si è vinto, ma vorrei concentrarmi sul come vincere quest’anno. E’ il momento giusto.

Inevitabile un riferimento al calciomercato, con la Roma impegnata su diverse trattative per tornare competitiva sia in campo nazionale che internazionale:

Pastore verrebbe di corsa. Ne parliamo spesso, ma non dipende solo da lui. Io spero di averlo con noi il prossimo anno, perché Javier è uno di quelli che cambiano volto a una squadra. Si è adattato subito al calcio italiano e ha mentalità da vendere. Più forte lui o Lamela? Pastore ha già dimostrato tanto, Lamela invece deve ancora crescere ma è una scommessa che farei.

Quanto a Bojan, che a meno di sorprese dell’ultima ora dovrebbe essere nella lista degli acquisti effettuati:

Una grande mossa, un grande acquisto. Gabi Milito lo conosce bene, mi ha detto che è molto forte e che ha una grande voglia di giocare nella Roma. Sono questi i giocatori che servono, convinti del progetto. Io seguo tutto, anche se adesso sono qui in Argentina mi informo con tv e internet e credo che la Roma stia cercando questo tipo di calciatori.

La conclusione è per la sua Argentina, che nella gara d’esordio in Coppa America non è riuscita ad andare al di là di un 1-1:

La gente si aspetta grandi cose da noi e fa bene, abbiamo una rosa di campioni e giochiamo in casa quindi come minimo dobbiamo arrivare in finale. L’esordio però è difficile per tutti, ha pareggiato anche il Brasile. Vedrete che presto ci rifaremo.

Staremo a vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>