Kolarov è solo il secondo giocatore a segnare nel derby di Roma con entrambe le squadre!

di Enrico Cantone Commenta

60 anni dopo Arne Selmosson, un altro giocatore è riuscito nell’impresa di segnare nel derby di Roma con entrambe le maglie. Ci è riuscito Alexksander Kolarov, autore del decisivo 2-1 con cui la Roma ha battuto la Lazio scacciando gli incubi di un inizio di stagione da dimenticare.

kolarov

Il serbo ha ripetuto l’impresa dell’attaccante svedese: il gol su punizione che ha beffato Berisha ha bissato la rete che segnò nel derby dell’11 aprile 2009 con la maglia della Lazio. Kolarov ha poi commentato a caldo: “Lo sapevo, prima o poi dovevo segnare un gol alla Lazio nel derby“. Arne Selmosson, soprannominato “Raggio di Luna” per la sua pelle molto chiara, riuscì in quest’impresa nel lontano 1958.

Lo svedese giocò con la maglia della Lazio dal 1956 al 1958, andando a segno in 31 occasioni; per 135 milioni di vecchie lire nell’estate del ’58 cambiò sponda del Tevere e proprio alla prima occasione, il 30 novembre del ’58, riuscì a punire la sua ex squadra. Selmosson, che poi avrebbe segnato anche un altro gol alla Lazio nell’ottobre dell’anno dopo, non esultò, finendo per ricevere gli applausi di tutto l’Olimpico, sia dai tifosi laziali che da quelli giallorossi. Scena un filo diversa oggi, con Kolarov che ha celebrato senza alcuna remora il gol del 2-1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>