32^ giornata: la Juventus perde e trema

di Gioia Bò Commenta

Roma chiama, Milano risponde. Questo dice la 32^ giornata di un campionato, che continua a vedere l’Inter come favorita per lo scudetto. Certo, non scopriamo l’acqua calda, ma ancora una volta i nerazzurri hanno deluso le speranze di chi pensa che prima o poi facciano un passo falso.

Invece l’Inter dimostra di non essere intimorita dal fiato sul collo della Roma e va a prendersi i tre punti in quel di Bergamo, grazie ai gol di Vieira e Balotelli.

La Juventus nel posticipo serale si fa beffare da un ottimo Palermo, già in vantaggio per 2-0 alla fine del primo tempo, per i gol messi a segno da Amauri (cercato proprio dai bianconeri per la prossima stagione). Reazione nella ripresa che porta al pareggio (doppietta di Del Piero), ma proprio all’88’ Cassani firma il definitivo 3-2.

Si avvicina dunque la Fiorentina che nel pomeriggio ha rifilato due gol alla Reggina (ora fanalino di coda della classifica) con il duo Pazzini-Mutu, mentre la Sampdoria risponde al Milan, raggiungendolo al quinto posto, grazie alla vittoria per 2-0 contro un Livorno sciupone.

Esordio col botto per Zenga e Cagni sulle panchine di Catania ed Empoli. I siciliani passeggiano contro il Napoli (3-0 il risultato finale); i toscani conquistano i tre punti solo nel finale, contro un ottimo Torino, punito dopo aver sprecato numerose palle-gol.

Perde terreno l’Udinese, fermato sull’1-1 dal Siena, nonostante le ottime occasioni avute nel finale per portare a casa la vittoria. Pareggio anche tra Parma e Lazio, entrambe partite con tre punte per fare bottino pieno. Passano per primi gli emiliani con Budan, ma Pandev prima della fine del tempo ristabilisce la parità. Nella ripresa Rolando Bianchi inventa un gol capolavoro da fuori area e fa sognare la Lazio. La gioia però dura poco e Paci nel finale fissa il risultato sul 2-2. Ancora in salita la corsa salvezza dei ducali, mentre i biancazzurri vedono l’Europa allontanarsi sempre più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>