Ruud Van Nistlerooy si esibisce nel gesto dell’ombrello

di Gioia Bò 2

C’è chi festeggia un gol allargando le braccia, chi correndo sotto la curva, chi ancora buttandosi a terra sommerso dai compagni, chi bacia la fede e chi alza le braccia al cielo, per ringraziare qualcuno lassù.

E c’è anche chi come Ruud Van Nistlerooy sfoga tutta la sua rabbia esibendosi nel gesto dell’ombrello. A sua parziale discolpa diciamo che non è il suo modo abituale di festeggiare una rete, ma è comunque una scena che non si vorrebbe vedere su un campo di calcio.

Il fattaccio risale all’ultima giornata di campionato, quando il Real Madrid ha battuto il Saragozza per 2-0 in una gara sofferta, quanto opaca. Interrogato sul motivo di tale gesto offensivo, Ruud si è difeso, affermando che gli è venuto naturale e che non voleva offendere nessuno.


Difficile da credere che un’esibizone di tal genere possa essere considerata un gesto di felicità ed esultanza. Forse il giocatore si reso conto della gravità del fatto memore della squalifica inflitta al connazionale Mark Van Bommel in Champions League per un’esultanza simile alla sua (3 turni!).

Il caso è finito comunque sul tavolo della commissione disciplinare spagnola che dovrà valutare la situazione e pronunciarsi in proposito.

Recentemente avevamo visto tale gesto in tribuna, durante il derby milanese, quando proprio lui Massimo Moratti, si era lasciato andare, dimenticando per un attimo sia la signorilità che lo contraddistingue sia il ruolo che ricopre nel mondo del calcio.

Evidentemente qualcuno pensa di essere tra le quattro mura domestiche al riparo da occhi indiscreti e si abbandona a reazioni spontanee, pensando di non essere al centro dell’attenzione.

Di certo resta un fatto gravissimo ed offensivo, a chiunque sia stato rivolto.
E pensare che durante l’esultanza è assolutamente vietato togliersi la maglia. Tra le due, preferisco di gran lunga guardare lo strip di un calciatore!

Commenti (2)

  1. Per quel che mi frega può anche scoprirsi il culo in campo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>