Kanoutè pro-Palestina, multa in arrivo

di Gioia Bò Commenta

Solidarietà con un popolo tormentato dalla guerra: questo voleva esprimere ieri Kanoutè, esibendo una maglia pro-Palestina, subito dopo aver segnato la rete del 2-0 contro il Deportivo La Coruna nella Coppa del Re. Naturalmente è stato ammonito per il gesto, come da regolamento, ma per lui i guai potrebbero non essere finiti qui. In Spagna c’è infatti una regola che vieta di mostrare scritte di natura politica o religiosa sotto la divisa di gioco ed ora l’attaccante del Siviglia rischia una pesante multa. Intanto però Kanoutè è stato ringraziato pubblicamente dal consigliere dell’ambasciata palestinese in Spagna:

E’ stato un gesto molto importante. L’attaccante del Siviglia ha dimostrato di essere una persona coraggiosa, visto che ha sostenuto pubblicamente il nostro popolo. Gli sportivi sono degli esseri umani e non possono soffocare i loro sentimenti. Hanno tutto il diritto di esprimere la loro opinione sui temi che attentano ai diritti umani. Sono sicuro che tutti i bambini palestinesi che amano il calcio spagnolo saranno rallegrati da questo gesto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>