Premier League: il Manchester United batte il Chelsea ed è a un punto dallo scudetto

di Marco Mancini Commenta

Foto: AP/LaPresse

Vedremo se Ancelotti verrà esonerato come Abramovich aveva preannunciato in caso di sconfitta, ma intanto bisogna registrare la vittoria, ma anche il dominio, del Manchester United nel posticipo contro il Chelsea. I Red Devils vanno in vantaggio dopo appena 36 secondi con quell’incredibile attaccante che è Hernandez, un’altra scommessa vinta da Ferguson, e raddoppiano a metà primo tempo con Vidic. Non basta al Chelsea la rete di Lampard visto che sono i padroni di casa ad andare vicini al gol più volte. Lo United vince e vola a +6, e basterà così un punto nelle ultime due partite per festeggiare la vittoria del campionato.

Un campionato che vede cedere le armi a due delle protagoniste, Arsenal e Manchester City, che sembra non vedano l’ora che finisca. I Gunners infatti perdono a sorpresa contro lo Stoke City mancando così l’occasione di agganciare il Chelsea al secondo posto, mentre è ancora più incredibile la sconfitta degli uomini di Mancini (sempre più sulla graticola), che contro l’Everton prima vanno in vantaggio, ma poi si fanno rimontare nella ripresa e perdono così l’occasione di accorciare sul terzo posto.

Ancora la matematica non condanna né premia nessuno, ma sembra ormai segnato che sarà il City (a -5 dall’Arsenal e a +6 dal Tottenham) a dover disputare i preliminari di Champions, a meno che stasera nel posticipo il Liverpool non vinca e, portandosi a -4 dai Citizens. In coda quasi perse completamente le speranze per il West Ham che dovrebbe vincere entrambe le ultime partite per salvarsi, sperando che Wolverhampton, Wigan e Blackpool le perdano tutte, un’impresa impossibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>