Fantacalcio: super Julio Cesar, delusione Trezeguet

di Marco Mancini 1

Come prospettato nelle nostre previsioni, sono stati molto bassi i punteggi di questa giornata di Fantacampionato. Pensate che il punteggio più alto ottenuto al Fantacalcio della Gazzetta dello Sport è di 91 punti. A primo impatto sembrano tantissimi, ma se pensiamo che sulle centinaia di migliaia di squadre iscritte al torneo di solito i punteggi massimi superano di molto i 100 punti, si può capire quanto sia stata una giornata di vacche magre.

Anche come punteggi, ammesso che qualcuno abbia tutti i calciatori migliori in campo, non è che si potesse sperare in voti alti. Sono stati molti i 10 oggi, frutto dei bonus, ma nessuno ha superato questa soglia, il che significa che anche singolarmente si sono ottenuti voti non molto alti.

L’unica sorpresa ci arriva dalla porta. Il miglior portiere di giornata è stato il portierone dell’Inter Julio Cesar. Nonostante abbia subito un gol, i giornalisti della Gazzetta sono stati generosissimi con lui e gli hanno assegnato un 8,5 in pagella che nemmeno al migliore Buffon era mai andato. A causa della rete subita il suo punteggio scende a 7,5, ma rimane ugualmente il più alto di giornata.

In difesa vengono confermati gli esordi nella top 11 per Morero del Chievo, Capuano del Catania e Britos del Bologna, tra cui il migliore è risultato l’ex difensore del Palermo, Capuano, che ha ottenuto ben 10 punti complessivi.

Quattro 10 invece sono stati assegnati a centrocampo. Tra questi inspiegabilmente si trova Kolarov, che gioca da terzino e che anche nello scorso campionato risultava tra i difensori, ma quest’anno, tra la tanta confusione creata dai giornalisti della Rosa, ritroviamo a centrocampo. Conferme positive per Foggia, sempre tra i migliori e Jankovic, che ogni volta che gioca da seconda punta rientra nella top 11. Sissoko conclude il quadro superando al fotofinish Cambiasso grazie ai pochi Fantamilioni di differenza che li separano.

Va male invece per un altro juventino, David Trezeguet, il quale non riesce a sfruttare la sua quotazione bassa perché Mutu, Pazzini e Balotelli lo superano di mezzo punto nel punteggio finale, soffiandogli da sotto il naso la prima maglia della top 11 di quest’anno, che viene ancora una volta rimandata.

Commenti (1)

  1. julio cesar è bellissimo ma certe volte nelle partite non sa essere lui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>