Fantacalcio: preferite i calciatori che giocano la domenica, occhio alle sorprese Bari e Catania

di Marco Mancini 1

Tre partite in una settimana possono farsi sentire sulle gambe di tutti, specialmente su quei calciatori delle piccole squadre che sono stati utilizzati per tutti i 180 minuti delle partite scorse. Se poi ci si mettono anche molti infortuni di lungo corso, o recenti squalifiche, le energie per molte squadre diventano veramente ridotte al lumicino.

Per questo il consiglio di oggi è di puntare più sull’aspetto psicologico, rispetto a quello fisico, cioè su quelle squadre che stanno andando bene e che quindi avranno una marcia in più, e di preferire i calciatori di movimento che giocano di domenica a quelli degli anticipi.

Il portiere consigliato per oggi è Frey. Un po’ per le gambe pesanti dei 22 in campo, un po’ perché il Livorno ha l’attacco peggiore del campionato, la gara del portierone viola potrà essere piuttosto tranquilla nella giornata di sabato.

In difesa puntiamo su Kaladze, che ritorna dopo alcuni turni di stop e vorrà farsi perdonare la doppia autorete contro l’Italia, De Ceglie, che dovrà sfruttare una delle poche chance che gli si presentano quest’anno, e Yepes, per un Chievo che convince sempre di più.

A centrocampo schieriamo Delvecchio, che finalmente si è rifatto vedere in attacco dopo un inizio di campionato piuttosto deludente, Datolo, che ritorna in campo dopo un turno di “riposo forzato” che gli ha imposto Donadoni, Mariga, uno dei più positivi nel campionato del Parma di quest’anno, e Marcolini, sempre pericoloso sui calci piazzati.

In attacco puntiamo sull’invidiabile vena realizzativa che ha in questo periodo Diego Milito. Uno così andrebbe messo in campo anche con una gamba sola. Sicuramente avrà grosse probabilità di andare in gol anche Amauri, l’unico degli attaccanti bianconeri ancora a secco, che avrà l’opportunità di segnare in un probabile assedio della Juve contro il Bologna. Alla fine chiudiamo la nostra Fantaformazione con il barese Barreto, che in contropiede potrebbe essere pericolosissimo contro un Milan in piena emergenza difensiva.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>