23^ Le grandi punte stanno a guardare

di Marco Mancini Commenta

Un’altra giornata sotto i 100 punti. Le punte, vuoi per l’imminente Champions, vuoi per gli infortuni, o solo per scarsa vena realizzativa, non riescono più a metterla dentro, e allora ci devono pensare le seconde linee.
Il migliore di giornata, come già detto nei giorni scorsi, è David Suazo, attaccante che gioca poco ma segna tanto. Sono 7 le reti per l’honduregno finora, e 13,5 i punti in questa giornata.
Secondo il Fantacalcio della Gazzetta il punteggio più alto ottenuto in tutta Italia è di 95 magic punti, un pò pochini per una giornata che presenta quattro doppiette.

Discutibili alcune scelte della Gazzetta dello Sport, come schierare Maggio tra i difensori, quando è uno degli uomini del centrocampo della Sampdoria, oppure di mettere a centrocampo il palermitano Jankovic, che invece è una prima punta. Opinabili anche le motivazioni che hanno portato i giornalisti della “Rosa” ad assegnare solo un 7,5 a Cassano (che senza l’assist e con l’ammonizione scende a 7), nonostante la partita perfetta dell’attaccante barese, e invece di concedere più della sufficienza a Maggio, che ha segnato il gol vittoria, ma ne ha sbagliati altri cinque che pochi calciatori avrebbero mancato.


Nella top 11 poteva risultare ancora una volta il migliore il portierone del Milan Kalac, ma stavolta è arrivato parimerito con Bucci, e non essendo più una sorpresa per lui fare una grande prestazione, il suo costo è salito talmente tanto da superare quello del portiere del Parma, titolare dall’inizio del campionato.

In difesa il migliore è il cileno del Catania Vargas, che non è più una novità che vada in gol. La sua rete lo porta a prendere 10 magic punti, e lo fa diventare uno dei migliori difensori di quest’anno di tutto il campionato. Al secondo posto abbiamo Maggio, che raggiunge i 9,5 punti, mentre la sorpresa è rappresentata da Mattia Cassani che grazie al suo assist raggiunge gli 8 punti in pagella.

A centrocampo, oltre alla già citata presenza di Jankovic, compare per la prima volta Budel, a cui sono bastate poche partite per entrare nella top 11, e con ben 10 punti. Stesso discorso per Mannini, arrivato dalla serie B e capace di segnare al suo debutto nello stadio più caldo d’Italia, che conferma di essere uno dei migliori centrocampisti del Napoli, dopo il fenomeno Hamsik.
La quarta posizione nel nostro centrocampo sarà presa dalla sorpresa di giornata. Si tratta di Kuzmanovic della Fiorentina, autore molto spesso del lavoro sporco della squadra di Prandelli, ma che finalmente è riuscito ad ottenere il giusto premio per il suo tanto impegno.

In attacco, come da pronostico, ci sono i tre autori delle doppiette, Di Natale, Pozzi e Suazo, tutti e tre con il 13,5 che gli permette di superare di mezzo punto l’altro “doppiettista” Rocchi, fermo a 13.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>