Totti – Di Natale, la strana coppia di Prandelli

di Gioia Bò 3

Largo ai giovani! Così parlò Cesare Prandelli all’inizio della sua avventura sulla panchina azzurra, lasciando intendere che mai e poi mai ci sarebbe stato spazio nella sua Italia per giocatori “traditi” dal documento di identità, come Totti, Del Piero, Di Natale e compagnia cantando.

Ebbene, mancano pochi mesi all’Europeo del 2012 ed il ct deve tornare sui propri passi, rimangiarsi le dichiarazioni di qualche anno fa e puntare su una colonia di vecchietti. La prima apertura del ct è stata per Totò Di Natale, troppo in forma per non essere preso in considerazione. Per lui le porte della Nazionale si apriranno il mese prossimo, quando l’Italia scenderà in campo in amichevole contro gli Usa. Ma il vecchietto dell’Udinese potrebbe non essere l’unica sorpresa di qui a giugno.

PRANDELLI CHIAMA DI NATALE

 TOTTI IN NAZIONALE. Dalle ultime dichiarazioni del selezionatore azzurro si evince che anche Francesco Totti potrebbe rientrare nei piani europei, sempre ammesso che il diretto interessato si renda disponibile. Il capitano giallorosso, infatti, ha rinunciato da anni alla maglia azzurra e si è ritrovato spesso a ribadire la volontà di non vestire più la maglia azzurra. Ma ora, di fronte alla corte di Prandelli, potrebbe anche tornare sui propri passi:

Prandelli ha detto che potrebbe chiamarmi? Sicuramente gli risponderò. Fa piacere che mi prenda in considerazione. Con lui ho avuto un bellissimo rapporto a Roma, anche se l’ho avuto solo per una settimana-dieci giorni come tecnico. Sta mostrando grandissima voglia e di avere grandi stimoli. Ha fatto grandi cose con la Nazionale. Mai dire mai… Se sto così anche a maggio valuterò. Spero di arrivare in quel periodo in queste condizioni.

TOTTI TORNA IN AZZURRO?

Se per Totti è solo una questione fisica, per Di Natale si tratterebbe del coronamento di un sogno:

Ancora non ho prenotato le vacanze. Io devo solo continuare a lavorare con la mia squadra e se ci sarà la possibilità di andare all’Europeo sarà un grande onore.

Dobbiamo davvero prepararci ad un attacco costituito da arzilli vecchietti?

[Photo Credits | Getty Images]

Commenti (3)

  1. Sarebbe di gran lunga l’attacco più forte del torneo…….

    1. se poi agissero alle spalle di Balotelli lo sarebbe ancora di più!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>