Italia – USA, Prandelli lancia la coppia Matri-Giovinco

di Gioia Bò 1

E’ tempo di test per la nazionale di Cesare Prandelli, impegnata domani sera contro gli USA in un’amichevole di preparazione agli Europei della prossima estate. A togliere il sonno al ct è il reparto avanzato, che nel giro di qualche settimana si è ritrovato orfano di Cassano e Giuseppe Rossi, rimasti vittime di infortuni diversi, ma ugualmente gravi. Chi proporre al posto della “banda bassotti? Cesare Prandelli prova la coppia Matri-Giovinco.

LAVORI IN CORSO IN ATTACCO. Prandelli ammette i propri dubbi per quanto riguarda il reparto avanzato e fa il punto degli attaccanti a disposizione:

L’attacco è da ricostruire. Voglio aspettare sino all’ultimo momento Rossi e Cassano. Questa partita mi può servire per questo intento. Matri dà profondità, Giovinco è bravo a trovare la posizione tra centrocampo e attacco, e i gol li sa fare. Balotelli ha preso 8 giornate di squalifica, sinora, in Inghilterra. Sono tante. Un grande giocatore deve saper fronteggiare le provocazioni, non devono reagire. Non mi ha chiamato, no. Poi potenzialmente può avere una carriera straordinaria. Ma non ci sono giustificazioni per certi comportamenti. Di Natale? Non mi sembrava giusto convocarlo dopo un infortunio. Non ha bisogno di essere provato. So già dove può giocare. Borriello e Quagliarella già depennati? No, li seguiamo comunque.

LA FORMAZIONE ANTI USA. Oltre a Giovinco e Matri, l’undici di partenza contro gli Staes prevede la presenza di Buffon tra i pali, Maggio, Barzagli, Ogbonna e Criscito sulla linea difensiva, Machisio, Pirlo e Nocerino a centrocampo con Thiago Motta a supportare le due punte. Fa rumore l’assenza di Daniele De Rossi, spedito in panchina:

Ho voluto provare altri centrocampisti. I miei giocatori di metà campo devono considerarsi tutti titolari. Manca un classico trequartista nel nostro progetto tecnico recente. Poi seguiamo giocatori come Diamanti e Cossu.

Insomma, lavori in corso in casa Italia, alla ricerca della quadratura del cerchio che possa evitarci magre figure nelle kermesse europea.

[Photo Credits | Getty Images]

 

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>