Euro 2013 Under 21, l’Italia accede ai play-off

di Gioia Bò Commenta

Esordio vincente per Devis Mangia sulla panchina dell’Under 21, dopo l’addio di Ciro Ferrara. L’Italia degli azzurrini travolge il Liechtenstein ed agguanta i play-off per l’accesso agli Europei del 2013. Sette i gol rifilati ai modesti avversari in una gara a senso unico, che poteva terminare con un risultato ancora più rotondo, se gli azzurri avessero sfruttato meglio le innumerevoli occasioni create.

Ad aprire le danze era De Luca, giovane talento dell’Atalanta, che chiudeva alla perfezione un’azione orchestrata da Immobile ed El Shaarawy. Nei minuti successivi l’Italia di Mangia avrebbe potuto aumentare il vantaggio, ma l’imprecisione e la sfortuna frenavano gli ardori azzurri e lasciavano il tabellino sull’1-0. Il raddoppio arrivava solo al minuto numero 21 della prima frazione di gioco, quando De Luca metteva Immobile nella condizione di battere a rete.

Di lì a poco il Liechtenstein rimaneva in dieci, a causa di un’ingenuità di Gur, che tratteneva Florenzi al limite dell’area. Passavano cinque minuti e l’Italia si portava a quota tre, ancora con De Luca, che firmava così la sua personale doppietta. A pochi istanti dall’intervallo suonava l’ora di El Shaarawy, che riceveva da Immobile e firmava la sua prima rete con la maglia dell’Under 21.

Finita qui? No, perché al primo minuto di recupero Viviani inventava una conclusione da fuori area che non lasciava scampo al povero Tichy. Nella ripresa arrivava la seconda rete del Piccolo Faraone ed il 7-0 firmato da Sala su calcio di rigore. Italia ai play-off con una gara di anticipo ed in attesa di conoscere il nome dell’avversaria nella fase successiva degli spareggi. Devis Mangia è soddisfatto, ma divide il merito con Ciro Ferrara, ct dell’Under 21 fino a qualche mese fa:

Volevamo fare una buona partita, abbiamo avuto il primo quarto d’ora in cui non riuscivamo a muovere velocemente la palla come avremmo voluto, poi abbiamo preso fiducia e abbiamo fatto bene, riuscendo a giocare con raziocinio fino alla fine. Quello di oggi è stato un risultato ottimo ma la qualificazione è al 99,99% di Ferrara e dei ragazzi.

[Photo Credits | Getty Images]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>