Milan, Ibrahimovic deluso: “Che fallimento!”

di Giovanni Ferlazzo 2

Era l’uomo scudetto. Dall’Ajax 2002-2003 al Milan 2010-2011, Zlatan Ibrahimovic ha sempre vinto lo scudetto sul campo, ma per la prima volta si prepara a un dopo stagione senza titoli vinti, Supercoppa Italiana a parte. Lo svedese non ha nascosto la sua delusione per la vittoria dello scudetto da parte della Juventus, e parlando al quotidiano locale AftonBladet, sfoga tutta la sua rabbia.

FALLIMENTO – Non è abituato a perdere, si sa. Per questo a chiare lettere, Ibrahimovic parla di una stagione fallimentare per il Milan.

Meglio fare una stagione fantastica a livello individuale o vincere con la squadra? Non lo so, per me è meglio vincere con la squadra. Sono deluso. È stato un grande fallimento. Colpa degli infortuni? Con la squadra al completo avremmo avuto più chance di vincere lo scudetto. La Juve ha fatto una stagione fantastica e faccio i miei complimenti a loro, però il titolo lo abbiamo anche un po’ regalato noi, perché lo avevamo nelle nostre mani. Tutti questi infortuni, anche nel derby altri giocatori che si sono fatti male: non va bene. C’è qualcosa che non va, e quando qualcosa non va bisogna cambiarla, subito.

FUTURO ANCORA AL MILAN? – Ibrahimovic lo conosciamo bene. Arrivano i mal di pancia, si cambia aria. È successo a Torino, con la maglia della Juve, ma lì fu la Serie B a portarlo a Milano, sponda nerazzurra. Due anni di vittorie, poi di nuovo via, questa volta a Barcellona: alla corte di Guardiola l’esperienza durò solo un anno. Ritorna a Milano, questa volta dalla parte rossonera. Vince uno scudetto e una Supercoppa Italiana, ma ieri si è registrato il primo vero fallimento della sua carriera. Andrà via?

Ho un contratto e lo rispetto. Ma voglio vincere, e tutto dipende da cosa vuole il Milan. Non ho dubbi su di me, ma non so cosa vogliono fare loro. C’era un progetto di grande Milan, vedremo se lo vogliono portare avanti. Io spero che sia così.

Commenti (2)

  1. nonostante questo fallimento del Milan, tutti noi milanisti e i giocatori del Milan possiamo sempre sperare, abbiamo ancora molte speranze dentro il nostro cuore, e sono sicura che prima o poi il Milan avrà lo scudetto che si merita!!!

    1. bè si, il milan è una grande squadra ed essere arrivati secondi non si può considerare un fallimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>