Lecce – Milan 3-4: fotogallery

di Gioia Bò 1

Fuochi d’artificio a Lecce, dove i padroni di casa hanno tenuto sotto scacco i campioni d’Italia del Milan per quarantacinque minuti, per poi farsi raggiungere e superare nella seconda frazione di gioco. Massimiliano Allgri non aveva neanche il tempo di assegnare le marcature, che il Lecce era già in vantaggio: Grossmuller per Giacomazzi e Abbiati battuto, quando correva il minuto numero 4 della prima frazione di gioco.

Alla mezzora la notte diventava più cupa per i rossoneri di fronte al rigore assegnato per fallo di Abbiati e trasformato dall’ex Oddo. Ed al minuto numero 37 il brutto sogno si trasformava in incubo per gli uomini di Allegri, quando Grossmuller infilava la rete del 3-0.

Sembrava fatta per i salentini, ma nessuno aveva messo in conto l’ingresso decisivo di Boateng nella seconda frazione di gioco. Il centrocampista ingaggiava un duello personale con Benassi e riusciva a trafiggerlo per ben tre volte. Correva il minuto numero 63 ed il Milan riusciva a vedere nuovamente la luce, mentre il Lecce si spegneva di fronte alla superiorità rossonera. E quando mancavano pochi minuti al fischio finale, ci pensava Yepes a regalare tre punti agli ospiti, lasciando mille rimpianti agli uomini di Di Francesco.

Allegri commenta la rimonta:

Mi sa che non gliel’ho spiegata molto bene la partita, comunque un risultato così, in rimonta, è importantissimo. Abbiamo preso il primo gol da un calcio da fermo, episodio in cui abbiamo fatto po’ di confusione, poi il secondo su rigore, mentre il terzo gol è stato fortuito.

E ancora:

Nel primo tempo abbiamo fatto poco, eravamo troppo lunghi, facevamo fatica e il Lecce raddoppiava continuamente. Poi abbiamo fatto un grande secondo tempo: sul 3-1 sull’onda dell’entusiasmo e della fiducia ritrovata siamo andati fino in fondo. All’intervallo, comunque, eravamo fiduciosi di poter riaprire la partita. Abbiamo sfatato il tabù Lecce dopo dieci anni, abbiamo preso un po’ troppi gol ma l’importante era vincere. Per noi sono importanti le prossime due settimane e dobbiamo affrontarle bene, perché dobbiamo recuperare punti in classifica.

A voi la gallery della gara.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>