Crisi Milan, ci si affida ad “aiuti dall’alto” e spunta Mangia per il dopo-Allegri

di Marco Mancini 1

I risultati non arrivano? E allora è il caso di chiedere qualche aiutino. No, il Milan non ha intenzione di corrompere gli arbitri, ma di puntare ancora più su. Visto che il bilancio di San Siro finora per le milanesi è stato disastroso (zero punti in 4 partite, considerando anche l’Inter), si sta pensando di… far benedire lo stadio. La Curia milanese ha dichiarato di essere disposta a compiere un rito all’interno dell’impianto per sperare che con qualche aiuto dall’alto arrivi qualche punto in più.

Tornando al calcio giocato, questa sera Allegri non siederà sulla panchina rossonera. Il Giudice Sportivo ha infatti respinto il ricorso della società contro la squalifica e quindi non permetterà al tecnico di incontrare la sua ex squadra. Nel frattempo, per far capire quanto poco sia responsabile Allegri di questa situazione così tragica, oltre ai nomi di Tassotti e Inzaghi comincia a circolare quello che più probabilmente potrebbe essere candidato a sostituirlo, Devis Mangia, ex allenatore del Palermo cacciato con disonore dopo un inizio di stagione disastroso, ma soprattutto allenatore low cost che non chiederebbe alla società di spendere milioni sul mercato. Una volta sulla panchina del Milan si siedevano signori allenatori (Capello, Ancelotti, Tabarez, Liedholm), oggi si pensa a Mangia. Segno dei tempi che cambiano.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>