Beckham: “vorrei non essermene mai andato da Manchester”

di Marco Mancini Commenta

David Beckham, che tornerà all’Old Trafford con la maglia del Milan nella prossima gara di Champions League prevista per il 16 marzo, in un’intervista al quotidiano The Sun ammette di provare invidia per Ryan Giggs. Il veterano gallese ha trascorso tutta la sua carriera nello stesso club, mentre il percorso di Beckham lo ha portato al Real Madrid e nei Los Angeles Galaxy, fino al Milan.

Mi sarebbe piaciuto rimanere al Manchester United per tutta la mia carriera e non essere mai andato da nessun’altra parte. Bisogna essere una persona e un giocatore speciale per rimanere in un club per così tanti anni. Ryan è stato lì per così tanti anni ormai e lui farà parte del Manchester United per tutta la vita.

Dopodiché Beck ritorna sul motivo per cui ha scelto il Milan, ed ammette di non dare nulla per scontato, nè il suo posto da titolare tra i rossoneri, nè tantomeno la scelta di Capello di convocarlo per il prossimo Mondiale. Ammette però che lavorerà tanto perché vuol conquistarsi un posto in quella nazionale che tanto ama. Musica per le orecchie dei tifosi milanisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>