Barcellona – Real, Mourinho insulta l’arbitro in garage

di Gioia Bò Commenta

Gli anni passano, le situazioni cambiano, ma Josè Mourinho rimane sempre lo stesso. Lo Special One non riesce proprio a digerire la superiorità del Barcellona ed ogni scusa diventa buona per attaccare gli odiati rivali. A dire il vero, nel Clasico di ieri sera il suo Real avrebbe meritato qualcosa di più del 2-2, ma ciò non giustifica il comportamento dell’uomo di Setubal, che a fine gara ha atteso l’arbitro Teixeira nel garage del Camp Nou per vomitargli addosso tutto il proprio risentimento:

Vai artista, ti piace fregare i professionisti…

 LE CRITICHE IN SALA STAMPA. Il Real accusa il fischietto spagnolo di non aver concesso tre rigori limpidi e di aver commesso un grosso errore di valutazione nell’espulsione di Sergio Ramos. Al fischio finale il capitano del blancos, Iker Casillas, ha usato parole dure nei confronti dell’arbitro:

Ho detto all’arbitro di andare a festeggiare con loro.

E Mourinho non era stato da meno:

Ho sentito dire nello spogliatoio che è impossibile vincere al Camp Nou. Siamo venuti qui fiduciosi e motivati per vincere, ma sapevamo che era difficile. Insinuo che non abbiamo vinto per gli errori arbitrali? Io non insinuo niente, siete voi giornalisti che capite di calcio, io ne capisco meno, anche perché leggo poco i giornali. Complimenti al Barcellona? Li faccio per la vittoria del Bernabeu.

Insomma, Josè Mourinho è più furioso che mai e prima di salire sull’aereo che lo riportava a Madrid ha voluto far visita alla giacchetta nera per manifestargli la propria rabbia. L’ennesimo clasico finisce dunque nel peggiore dei modi, ma ormai in Spagna sono abituati alle recriminazioni dell’ex allenatore nerazzurro, che ogni volta trova un motivo diverso per giustificare le debacle della sua squadra.

Del resto, a nessuno piace perdere, specie a chi ha la fama dello Special One e puntualmente soccombe contro qualcuno che è più Special di lui. Alla prossima,  Mou.

[Photo Credits | Getty Images]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>