Barcellona – Real Madrid 1-3. blancos in finale di Coppa del Re

di Gioia Bò Commenta

barcellona real madrid

Ritorno semifinale Coppa del Re

Camp Nou di Barcellona

Barcellona – Real Madrid 1-3

Reti: 13′ pt rig. Cristiano Ronaldo (R), 12′ st Cristiano Ronaldo (R), 23 st Varane (R), 44′ st Jordi Alba (B)

Il Real passeggia sulle ceneri del Barcellona e guadagna la finale della Coppa del Re. I blaugrana partivano dall’1-1 dell’andata al Santiago Bernabeu e speravano di conquistare il passaggio del turno tra le mura amiche, trascinate dal furore del Camp Nou. Ma i blancos, in ritardo nella Liga ed ormai fuori dalla lotta per il primo posto, hanno voluto regalare una soddisfazione al proprio pubblico, andando a vincere proprio nella tana del nemico giurato.

barcellona real madrid coppa del reAd aprire le danze era Cristiano Ronaldo su calcio di rigore, quando il cronometro segnava il minuto numero 13 della prima frazione di gioco. Il Barcellona cercava la via del pareggio, ma sbatteva puntualmente contro il muro dei madridisti. Nella ripresa il Barça continuava nel possesso palla, ma era ancora il Real a trovare la via del gol. Ancora Cristiano Ronaldo sugli scudi e rete che chiudeva virtualmente il discorso qualificazione.

A quel punto, infatti, i padroni di casa avrebbero dovuto vincere per 3-2, in virtù delle regola che vede premiato chi segna più reti siglate in trasferta. Gli uomini di Vilanova tentavano di ribaltare la situazione, ma l’impresa diventava ancor più ardua al minuto numero 23, quando Ozil si trasformava in uomo assist per lo 0-3 siglato da Varane. Jordi Roura, sostituto di Vilanova in panchina, tentava le carte Tello e Thiago Alcantara per trovare il gol che avrebbe potuto rendere meno amara la sconfitta, mentre Murinho regalava qualche minuto di gloria a Pepe e ad Essien, entrati al posto di Ozil e Xabi Alonso.  Al Barcellona non restava che siglare il gol della bandiera con Jordi Alba al minuto numero 89, quando ormai i giochi erano fatti. Real Madrid in finale di Coppa del Re, Barcellona umiliato tra le mura amiche.

[Photo Credits | Gety Images]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>