Tifosi bianconeri nel medagliere azzurro

di Alba D'Alberto Commenta

È stato calato il sipario sulle Olimpiadi ed è iniziato il campionato di calcio. Per i tifosi italiani è un continuum di emozioni ininterrotto. Ma tra il campionato di calcio e i giochi di Rio c’è un bel legame che la Juventus ha voluto segnalare. 

Mentre i bianconeri sono alle prese con il calciomercato, si legge sul sito ufficiale della società torinese che sono molti gli juventini medagliati a Rio. Non che gli atleti bianconeri siano volanti in Brasile per cimentarsi in altre discipline, no: niente di tutto questo. Capita però che ci siano atleti, oggi ben in vista, che in passato hanno dichiarato la loro fede bianconera.

Ne parla il sito ufficiale della Juventus annunciando che sono ben sei i tifosi bianconeri dichiarati, cinque dei quali atleti J|Sport, che tornano da Rio con una medaglia:

l’oro di Gregorio Paltrinieri nei 1.500 metri stile libero e quello di Elia Vivianinell’omnium di ciclismo su pista, l’argento nei tuffi da tre metri sincro e il bronzo nel trampolino da tre metri individuale di Tania Cagnotto, l’argento di Marco Ficheranella spada a squadre, il bronzo di Sandro Campagna e Francesco Di Fulvio nella pallanuoto: sapere che questi successi sono stati raggiunti da campioni che amano i nostri colori è una gran bella soddisfazione e durante le Olimpiadi li abbiamo seguiti con trepidazione, esultando per i loro successi anche via social.

Sembra che cinque di loro siano anche atleti J | Sport e abbiano lasciato un cimelio che contraddistingue le loro carriere nel Museum dedicato alla Juventus. La società fa sapere che adesso all’appello manca soltanto Elia Viviani e chissà che questa non sia l’occasione giusta per farlo entrare tra i “lavoratori” bianconeri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>