Retroscena, scherzi e delusioni della Supercoppa

di Alba D'Alberto Commenta

La Juventus non è riuscita a replicare i successi delle passate stagioni in Supercoppa e non è nemmeno riuscita a mostrare lo smalto (ultimamente un po’ opacizzato) che ha in campionato dove guida ancora la classifica tampinata dalla Roma. Stavolta lo sgambetto arriva dal Napoli che vince ai rigori mentre tutti se la prendono con Allegri

Tacconi, ex portiere della Juventus, è molto amico di Allegri e più di una volta gli ha riservato delle battute colorite in tv. Nella serata di ieri ci è andato giù pesante dando all’allenatore della Juve del pirla per aver sostituito Pirlo invece di Vidal molto meno reattivo in campo rispetto al fantasista azzurro.

Il cambio di Pirlo ha fatto e farà discutere ancora. Almeno quanto lo scambio di battute tra Tacconi e Allegri. L’ex portiere bianconero già a novembre aveva detto in televisione che senza Conte alla Juventus avrebbero preso un pirla qualsiasi in panchina per spendere poco nell’acquisto dei giocatori. Poi è arrivato Allegri e se l’è presa per la frecciatina dell’amico anche se naturalmente Tacconi non poteva immaginare chi sarebbe andato al posto dell’attuale CT della nazionale.

Ma il siparietto social tra Tacconi e Allegri non è l’unico spettacolo da gustare. Infatti il presidente e i dirigenti bianconeri, durante i rigori, si sono proprio lasciati andare allo sconforto in tribuna e sono stati pescati così dalle telecamere.

Allegri, che comunque dovrà rispondere della delusione del trofeo sfumato in Qatar ancora prima del 7-8 rimediato contro il Napoli, sulla partita dichiara che è stata bella, giocata a viso aperto dalle due squadre. La Juve ha sprecato dei match-ball interessanti e ha sprecato i rigori ma per il gioco espresso in campo, niente da dire. Magra consolazione per i fan della Signora che adesso devono capire se le vacanze basteranno per recuperare la stanchezza accumulata in questa prima fase della stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>