Guardiola non pensa all’ipotesi Juventus: “Via dal City solo se mi cacciano”

di Daniele Pace Commenta

Sembra sempre più probabile che Max Allegri stia vivendo le sue ultime settimane da allenatore della Juventus. Non sono sfuggite alcune dichiarazioni enigmatiche sul futuro del tecnico sia del diretto interessato che della dirigenza, tanto che è cominciato già il toto-nomi per chi siederà il prossimo anno sulla panchina del club bianconero.

guardiola

Col ritorno di Zinedine Zidane al Real Madrid (contratto fino al 2022) svanisce non solo l’ipotesi più “romantica” ma anche quella che veniva considerata più plausibile. La Juve probabilmente punterà su un nome di richiamo internazionale e i nomi che stanno circolando in queste ore sono di certo sorprendeti: dal ritorno di Conte all’ipotesi Klopp, passando per un’incredibile indiscrezione che porta a Pep Guardiola.

Dopo qualche giorno di rumors intensi a riguardo, ci ha pensato lo stesso tecnico catalano a spegnere gli entusiasmi. Dopo la vittoria del suo Manchester City (nuovamente primo in classifica dopo il sorpasso al Liverpool) col Watford, Guardiola ha tenuto a precisare: “Non so da dove spuntano queste voci, non capisco perché i media debbano riportare tali notizie. Ho altri due anni di contratto, sto bene e non voglio andar via. Se il City non mi caccia io resto qui”. 

Sarà soltanto il tempo a stabilire se si è trattato di parole di circostanza…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>