Sarri-Kepa, caso chiuso: multa al giocatore e scuse a club ed allenatore

di Enrico Cantone Commenta

Una settimana di stipendio di multa, da versare nella fondazione Chelsea, e le scuse pubbliche ad allenatore, club, compagni di squadra e tifosi: Kepa, giovane portiere basco del club londinese, e Maurizio Sarri vedono archiviarsi il caso esploso domenica sera, al termine dei tempi supplementari della finale di Coppa di Lega tra Chelsea e Manchester City.

Le immagini di Kepa che si rifiuta di uscire dal campo, con Caballero già pronto ad entrare, e quelle della conseguente furia di Sarri hanno fatto il giro del mondo. L’allenatore aveva già cercato di smorzare i toni nel dopo-partita, ma solo in queste ore la questione sembra definitivamente rientrata.

Il portiere ha ribadito le sue scuse: “Ho riflettuto e so di aver commesso un grosso errore nella gestione di quella situazione. Ho chiesto scusa al tecnico, a Caballero, al club e ai compagni di squadra. Mi scuserò anche coi tifosi: questo episodio mi farà crescere e accetterò qualsiasi sanzione da parte del club”. 

Anche Sarri prosegue sulla stessa linea: “Per me il caso è chiuso. Ho parlato con Kepa ed è stata una chiacchierata produttiva: lui sa di aver sbagliato. Ora è il club a doverlo sanzionare in base al regolamento interno. Peccato solo che quest’episodio abbia oscurato la bella prestazione col City”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>