Bentornato Buffon

di Gioia Bò Commenta

Foto: AP/LaPresse

La Juve torna alla vittoria e conquista l’accesso ai quarti di Coppa Italia, ma la copertina della serata è tutta per lui, Gigi Buffon, tornato a difendere la porta della Vecchia Signora dopo sei mesi di assenza dai rettangoli verdi, dopo un intervento all’ernia del disco, dopo una riabilitazione lunga e dolorosa e – soprattutto – dopo le tante voci che lo volevano lontano da Torino sin dalla ripresa del campionato al termine delle vacanze natalizie.

Ma il numero uno stasera era lì, in mezzo ai pali a guadagnarsi applausi dalla sua curva, a respingere le – poche – incursioni del Catania, a negare a Pesce la gioia del gol. La gioia invece è tutta del portierone azzurro, che a fine gara si è presentato ai microfoni della Rai con un sorriso a trentadue denti:

Bella emozione. Per chi ha vinto un Mondiale o ha giocato una finale di Champions League, una partita come questa poteva non significare molto, ma per me ha avuto risvolti molto positivi: sono molto soddisfatto. La parata su Pesce? Se non l’avessi fatta, avrei smesso di giocare… Ho recuperato e voglio ringraziare con tutto il cuore i tifosi.

Bentornato Gigi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>