Coppa Intertoto: ecco il quadro finale

di Marco Mancini Commenta

Con le tre partite di ieri sera si è conclusa la finale di Coppa Intertoto 2008. Insieme al Napoli, di cui vi avevamo già raccontato ieri, sono altre 10 le formazioni che possono esultare per essere approdate ad una competizione più probante di un semplice ripescaggio.

Non ci sono state grosse sorprese nelle 11 gare, ma molte big hanno rischiato veramente di veder sfumare l’aggancio al calcio che conta, e solo per un soffio sono riuscite a farcela. A rischiare più di tutte è stato lo Stoccarda, che dopo la sorprendente sconfitta in Russia contro il Saturn, sono riusciti a pareggiare i conti entro i 90 minuti, e gli sono serviti i tempi supplementari per avere la meglio su una formazione parecchio meno dotata.


Un’altra sorpresa è stata il passaggio del turno del Vaslui, una squadra che non ha mai brillato in Europa, ma che, ribaltando il risultato di 2-1 ottenuto in casa del Neftçi conferma l’ottimo momento del calcio romeno, sempre più vicino alla media europea. Tra le big che hanno passato il turno ci sono anche il Deportivo Lacoruna che ha passeggiato sul Bnei Sakhnin e l’Aston Villa che, faticando non poco, ha battuto l’Odense con un totale di 3-2, strappato in casa nella gara di ritorno.

Molto buone anche le prove del Grassophers che si è liberato con un 4-0 complessivo dei bulgari del Chernomorets, e del Braga, vincitore per 5-0 sui turchi del Sivasspor. A concludere il quadro ci sarà il Rosenborg che ha ribaltato a fatica l’1-0 dell’andata per gli olandesi del NAC, l’Elfsborg, il Rennes e lo Sturm Graz.

Per accedere alla fase finale della Uefa il Napoli ora dovrà vedersela con le squadre che disputeranno il secondo turno, tra cui, oltre alle formazioni già qualificate tramite l’Intertoto, ci saranno anche quelle che hanno superato il primo turno e le formazioni delle nazioni calcisticamente minori, tra cui spiccano club come l’Aek Atene, il Besiktas e la Stella Rossa. Speriamo che il Napoli il prossimo 1 Agosto non becchi nel sorteggio una di queste tre, così potrà raggiungere Milan, Sampdoria e Udinese alla fase finale del torneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>