Morto Socrates, stella del calcio brasiliano degli anni ’80

di Marco Mancini Commenta

Probabilmente i più giovani non lo ricorderanno, ma Sócrates Brasileiro Sampaio de Souza Vieira de Oliveira, meglio conosciuto solo come Socrates, era una stella del calcio degli anni ’80 che purtroppo oggi non c’è più. E’ morto questa notte all’età di appena 57 anni dopo un ricovero avvenuto per un malore.

L’ex calciatore e commentatore era stato ricoverato più volte negli ultimi tempi, in particolar modo per l’abuso di alcool che gli ha causato alcuni problemi intestinali ed una cirrosi epatica, ed anche ieri sera un malore dopo cena lo ha costretto a recarsi in ospedale. E dopo poche ore purtroppo è deceduto.

 RIVIVI LA PARTITA DEL SECOLO ITALIA – BRASILE 3-2

Socrates è stato un grande centrocampista, in particolare del Corinthians, ma ha disputato diverse stagioni in altre squadre brasiliane di prim’ordine come il Santos, il Flamengo ed il Botafogo, e persino un anno in Italia, nella Fiorentina, in cui ha lasciato un ricordo positivo più per la sua personalità che per quanto fatto in campo. E’ stato una stella in particolar modo della nazionale brasiliana con cui ha giocato 60 partite e segnando 22 reti, ma nei ricordi di chi mastica calcio da decenni è rimasto più che altro per la simpatia, l’autorità con cui si rivolgeva a tutti, dall’alto della sua cultura visto che era laureato in medicina, e che lo faceva essere un vero e proprio allenatore in campo.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>