Ryan Giggs, scappatella con la cognata

di Gioia Bò Commenta

Foto: AP/LaPresse

Che Ryan Giggs non fosse uno stinco di santo lo avevamo capito qualche settimana fa, quando uscì fuori la sua storia con Imogen Thomas, ex concorrente del Grande Fratello inglese. Ma se una scappatella ci può anche stare, quello che proprio non ci sta è che un uomo decida di cornificare la dolce metà spassandosela con la moglie del proprio fratello.

Ebbene sì, pare proprio che il calciatore del Manchester United abbia superato ogni limite, intrecciando una lunga relazione con la cognata, tale Natasha, che dopo anni ed anni di silenzio ha pensato bene di diffondere la vicenda a mezzo stampa, contattando il New of the World:

Abbiamo avuto una relazione di otto anni. Sapevo che era sbagliato e ho cercato di chiudere la storia tante volte, ma per me lui era come una droga. Non è mai stato romantico e non mi ha mai detto che mi amava, il nostro era solo sesso.

A sentire la donna, il calciatore avrebbe cercato “conforto” anche mentre la propria moglie era incinta ed anche dopo la nascita dei bambini. E se non siete ancora abbastanza disgustati dalla storia, ascoltate il resto. La cognata di Ryan Giggs ad un certo punto è rimasta incinta, ma ad oggi non sa ancora se il padre del bambino sia il calciatore o il fratello meno famoso, tanto che di qui a qualche settimana sottoporrà il piccolo al test del DNA per avere la certezza.

Al momento non risultano smentite ufficiali da parte del giocatore dello United, che invece avrebbe immediatamente contattato il fratello cornuto per negare i fatti. Non sappiamo come avrebbe reagito ciascuno di voi si fronte ad una situazione simile, ma il fratello del campione non ha avuto dubbi in merito e non ha potuto far altro che rispondere con un secco:

Mi fate schifo tutti e due!

Vorreste per caso dargli torto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>