Goldenballs

di Aforisma 9

Ormai le notizie che girano intorno a David Beckham riguardano sempre meno il calcio e sempre più il gossip.

A suscitare stavolta l’attenzione dei principali tabloid anglosassoni è la nuova campagna pubblicitaria di Emporio Armani Underwear di cui il centrocampista dei L.A. Galaxy ne è testimonial.

La foto è di certo audace, il calciatore inglese appare in posa sexy, con una camicia bianca aperta sul torace muscoloso e depilato e con un bel paio di mutande aderenti.

Si ok ma cosa c’è di tanto strano? Ormai lo sappiamo la pubblicità di un certo tipo tende sempre più verso il gioco del vedo non vedo e verso testimonial di lusso.

Guardando bene un pò più giù però si nota uno strano rigonfiamento tra le gambe che fa tanto pensare ad una magia del fotoritocco.

Ritorna allora in gioco la definizione che la stessa moglie Victoria Adams diede qualche anno fa a suo marito: Goldenballs (palle d’oro) per elogiare le lodevoli performance non calcistiche che David sa donarle a letto.

Ed allora ecco che parte la girandola dei soprannomi. Incurante delle definizioni quali Boldenballs (palle ingrossate) dal Daily Mirror, Swollenballs (palle gonfiate) dal Sun e, cosi come aveva già fatto Posh Spice, Goldenballs dal Daily Star, il buon Beckham incasserà, con un contratto di tre anni la somma di ben 30 milioni di euro!!!

Chi è soddisfatto della campagna pubblicitaria è comunque Giorgio Armani che vede nel calciatore inglese “il concetto di mascolinità moderna“.

Se ritoccare un’immagine in questo modo vuol dire essere maschi allora corriamo tutti a comprare qualche buon software!!! Magari diminuendo la pancia, gonfiando i pettorali e qualcosa d’altro potrebbe forse scapparci per lo meno un calendario condominiale.

Commenti (9)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>