Genoa: il nuovo allenatore è Pasquale Marino

di Roberto Bosio Commenta

1° PARTE DICHIARAZIONI PREZIOSI Ormai è ufficiale, la disfatta di ieri contro il Napoli ha portato il patron del Genoa, Enrico Preziosi ad esonerare Alberto Malesani. Il presidente rossoblù ha parlato ai microfoni di Sky per spiegare le ragioni della sua scelta:

A me sembra che questo risultato la dica lunga ed esprima in modo molto chiaro quello che sono le mie sensazioni. Posso solo dire che mi dispiace, ma non si può continuare così e quando il rapporto è difficile, nonostante che io abbia cercato ovviamente di dare tutto il supporto possibile, di avere una squadra così con tutte le difficoltà e tutti gli alibi che si possono dare, però ho visto qualcosa di inguardabile, mi sono fermato sul 3-0, oltre al quale non sono voluto andare.


2° PARTE DICHIARAZIONI PREZIOSI Enrico Preziosi non sa o non vuole rispondere alle domande relative alle ragioni della sua scelta, al di là del risultato di ieri – e dei rapporti difficili con l’allenatore -, quindi non sappiamo se Malesani non avesse più in mano la squadra o altre cose del genere:

Non sono arrabbiato, c’è molta amarezza quando succedono queste cose, è il fatto che una squadra viene umiliata sul campo e vedere i giocatori dell’altra squadra sul 6-1 ballare mi da molto fastidio, francamente c’è stato qualcosa che è andato oltre. Credo che se ieri il Napoli avesse vinto 8-0 o 9-1 non ci sarebbe stato niente da obiettare, ma qui giochiamo a calcio e non a tennis e quindi secondo me sottoporre la mia squadra ad una figura così infelice è quello che mi ha fatto scattare la decisione. Ho sofferto troppo, come credo anche i giocatori anche se loro hanno certamente delle responsabilità.

PASQUALE MARINO NUOVO ALLENATORE Si sa già chi siederà sulla panchina del Genoa il prossimo anno: Pasquale Marino ha raggiunto un accordo fino al 2013. In questo momento si trova nella sede del Grifone e nei prossimi minuti è attesa l’ufficialità del suo ingaggio.

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>