Tutti i bomber arrivano da Napoli

di Alba D'Alberto 1

Un’analisi,  una curiosità che va al di fuori dei risultati delle singole squadre e che esula dall’esito del campionato: i migliori bomber d’Italia arrivano da Napoli. E dovrebbero esserne orgogliosi tutti. Ecco perché la Gazzetta dello Sport si avventura in questa analisi. 

Nel titolo siamo stati imprecisi: non è vero che sono tutti napoletani, diciamo che sono campani. Al secondo posto ci sarebbe la Roma dei calciatori e poi a sorpresa il Brescia. Insomma, il sud Italia vince quando si parla di talenti del calcio.

Se il Napoli vola nella classifica del campionato di Serie A, i napoletani volano in quella dei cannonieri. E fanno il vuoto. Il gol italiano in A è roba loro. Lorenzo Insigne ha sì perso momentaneamente il primo posto del podio dei bomber (guidano Higuain ed Eder a quota 7) ma le 6 reti realizzate finora autorizzano a sognare in grande. Dietro, a rincorrere, ci sono il torinista Fabio Quagliarella con 4 centri, Antonio Floro Flores del Sassuolo con 3, Marco Borriello del Carpi a 2. A 1 spazio poi all’immarcescibile Totò Di Natale, al compagno di squadra all’Udinese Francesco Lodi, al difensore dell’Atalanta Guglielmo Stendardo e alla new entry del Carpi Gaetano Letizia.

Così scrive il quotidiano Rosa spiegando che i bomber di Napoli e provincia fino a questo momento hanno realizzato il 25% delle reti in serie A. Anche se Di Natale e Quagliarella sembrano essere un po’ sotto tono in questo avvio di campionato e anche se la concorrenza è spietata da parte degli attaccanti di tutte le squadre, i partenopei dimostrano comunque di avere una marcia in più. Almeno fino a questo momento. Il primo grazie in questo momento va soprattutto a Insigne e ai suoi fratelli.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>