Il portiere del Flamengo sospettato di omicidio

di Marco Mancini 2

Si chiama Bruno, di professione fa il portiere, e la sua carriera potrebbe subìre uno stop tremendo a soli 25 anni: è sospettato di omicidio. Il calciatore in questione gioca attualmente nel Flamengo, e pare interessasse anche al Milan prima di questa vicenda che potrebbe stroncare i suoi sogni.

Tutto nasce dalla scomparsa della sua ex fidanzata, della quale non si sa più nulla da un mese. La donna aveva denunciato il calciatore tempo fa per percosse e per averle fatto ingerire con la forza una pillola per abortire. Un tentativo fallito dato che il figlio è nato ugualmente, ma lui non l’ha voluto riconoscere.

Una vicenda già triste così, la quale viene aggravata dalla scomparsa della donna, e dai tanti indizi che convergono tutti sul suo nome. Il più grave è il ritrovamento di tracce di sangue nell’auto del calciatore, a cui si aggiunge il fatto che la donna era stata invitata a Belo Horizonte, città in cui risiede il portiere, dove poi è effettivamente scomparsa. Inoltre Bruno pare aver pagato il conto dell’albergo dove la donna ha risieduto, anche se non è molto chiaro se al momento del check-out la ragazza fosse presente oppure no. Intanto i sospetti su di lui si fanno sempre più fitti, ed è stato momentaneamente messo fuori rosa dal Flamengo. Di certo non sarebbe più stato lo stesso.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>