Flachi di nuovo positivo alla cocaina: ora rischia la squalifica a vita

di Marco Mancini 3

Sono molti i calciatori che hanno commesso l’errore più grande della loro carriera, quello di cadere nella trappola della droga. La maggior parte di essi sono riusciti poi ad uscirne, e a non avvicinarsi più, ma pare proprio che non sia il caso di Francesco Flachi.

L’attaccante del Brescia, che viene da 2 anni di squalifica per essere risultato positivo alla cocaina, è ricaduto nell’errore. Questo il comunicato del CONI:

Il CONI comunica che, a seguito degli esami eseguiti dal Laboratorio di Roma, è stato accertato un caso di positività. Nel primo campione analizzato, è stata rilevata la presenza di Benzoilecgonina (metabolita della cocaina) per Francesco Flachi, tesserato della Federazione Italiana Giuoco Calcio, al controllo in competizione disposto dalla FIGC il 19 dicembre 2009 a Brescia, in occasione della gara del campionato di serie B Brescia-Modena.

Secondo il regolamento, alla prima positività alla cocaina scattano i due anni di squalifica, che sono stati già assegnati all’attaccante nel 2007. Alla seconda segue la squalifica a vita, come accaduto a suoi colleghi come Jonathan Bachini. Ora si attendono le controanalisi prima di prendere la decisione finale.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>