Coppa America 2011: Argentina – Colombia 0-0

di Marco Mancini Commenta

Foto: AP/LaPresse

Ancora un pareggio per l’Argentina, e ora sono dolori. La nazionale di Batista, grande favorita non fosse altro perché disputa il torneo in casa, rischia seriamente di uscire al primo turno della Coppa America. Il pareggio contro la Colombia (il secondo in pochi giorni) non solo mette contro l’albiceleste la matematica, ma lancia anche ombre su una squadra sulla carta fortissima, ma che in realtà finisce sempre con lo specchiarsi in se stessa.

Ne è la dimostrazione la partita contro la nazionale colombiana, meno spettacolare ma più compatta, formata su una buona difesa e, a differenza della Bolivia, con un attacco pericoloso. E’ stato solo grazie alla serata di grazia di Romero infatti che Falcao e compagni non sono riusciti a segnare una delle tante occasioni avute, molto più dei padroni di casa.

Il primo ed il secondo tempo sono molto simili, segno che forse Batista non è ancora riuscito ad entrare nella mentalità della grande squadra che deve adattarsi alle partite difficili, ma si può affidare solo ai suoi gioielli che devono inventarsi qualcosa. E se questi non brillano sono guai.

2-1 le occasioni del primo tempo per i colombiani (Lavezzi però colpisce un palo), tante a zero le occasioni per gli ospiti nella ripresa, con Messi in ombra e nemmeno l’ingresso di Aguero cambia la partita. Adesso la situazione si fa critica perché l’Argentina ha appena due punti ed è costretta a vincere nella prossima gara contro Costa Rica. Solo se vincesse sarebbe sicura di passare, ma in caso di ennesimo pari addirittura il ripescaggio sarebbe messo in discussione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>