Barcellona, Abidal operato per nove ore

di Giovanni Ferlazzo 1

L’operazione di trapianto del fegato di Eric Abidal, difensore francese del Barcellona, è durata nove ore. Il giocatore è infatti entrato in sala operatoria alle ore 15 per poi uscirne verso la mezzanotte per essere spostato nel reparto di terapia intensiva, insieme al cugino donatore. L’ospedale in cui è avvenuta l’operazione, la Barnaclinic, fa sapere che nelle prossime ore diramerà un comunicato stampa ufficiale per aggiornare tifosi e stampa delle condizioni di Abidal, ma le parole del presidente dei blaugrana Sandro Rosell fanno ben sperare.

EVOLUZIONE POSITIVA – Parlando sommariamente dello stato di salute del giocatore che ha alzato la Champions League dello scorso anno a Londra, ha voluto rispettare il volere della famiglia di non diramare troppe informazioni su Abidal, specificando solamente che le condizioni sue e del cugino che ha donato una parte del fegato stanno attraversando una buona evoluzione, che fa ben sperare per le prossime ore che potrebbero trasformare questa giornata in qualcosa di fantastico.

RASSICURAZIONI DALLA MOGLIE – Qualche ora dopo ci ha pensato la stessa moglie del calciatore, Hayet Abidal, a rassicurare tramite la pagina Facebook ufficiale del marito dove ha scritto sotto sua richiesta.

Buongiorno a tutti, sono Hayet Abidal, la moglie di Eric. Vi scrivo su sua richiesta nella sua pagina Facebook. L’operazione di mio marito e di suo cugino Gerard si è svolta ieri a Barcellona e per il momento è tutto ok. Vuole ringraziarvi davvero tutti per i vostri messaggi, per il vostro supporto e per la forza che gli date. Grazie mille.

LE PAROLE DI GUARDIOLA – Anche l’allenatore dei catalani Pep Guardiola ha voluto ovviamente spendere due parole sul difensore francese al termine dalla sfida contro il Getafe, finita 4-0 per il Barcellona. Il tecnico aveva detto che le prossime ore sarebbero state determinanti (riferendosi a ieri sera), aggiungendo che Abidal è un persona forte e tornerà a giocare.

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>