Turchia in emergenza: in attacco giocherà il terzo portiere

di Marco Mancini 1

La Turchia è destinata ad essere la sorpresa di questo Europeo. Non soltanto per le buone cose che sta facendo in campo (che già potrebbero bastare), ma anche per l’inventiva del suo tecnico, l’imperatore Terim, che se ne ha trovata un’altra delle sue.

La sua squadra infatti sta subendo tantissimi infortuni, 5 per la precisione, e per la prossima gara ci saranno ben 4 squalificati. Con la rosa ridotta a 14 calciatori, il tecnico ex Fiorentina aveva fatto domanda all’Uefa di poter convocare un altro giocatore, eccezione già concessa alla Germania nel ’96, quando si trovava nella stessa condizione. Ma stavolta l’Uefa ha detto no, e allora bisogna inventarsi qualcosa. Considerando che i tre attaccanti rimastigli (Nihat è stato l’ultimo ad infortunarsi), dovranno essere schierati a centrocampo, nell’ultimo allenamento Terim ha provato il terzo portiere, Tolga Zengin, nel ruolo di prima punta. Se nessuno degli infortunati dovesse recuperare in tempo, vedremo per la prima volta un portiere schierato a giocare in mezzo al campo, e se l’esperimento dovesse fallire, avremo almeno la sicurezza che di questa Turchia ci resterà un simpatico ricordo.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>