Le pagelle di Spagna – Italia 4-0

di Giovanni Ferlazzo 2

Finisce nel peggiore dei modi. L’Italia viene travolta dalla Spagna nella finale di Euro 2012, ma saluta comunque a testa alta una competizione dove è arrivata ben oltre le aspettative. In finale però non c’è stata storia: dominio delle furie rosse per tutti i novanta minuto, per un risultato purtroppo giustamente rotondo. La Spagna compie un triplete storico: Europeo, Mondiale e di nuovo Europeo nel giro di quattro anni.

SPAGNA:

Casillas 6,5 – Decisivo in un paio di interventi che spengono definitivamente le speranze azzurre.

Arbeloa 7 – Quando spinge fa veramente male, come un po’ tutti del resto. Bene in difesa.

Piquè 6,5 – Non lascia passare un pallone quando gli attaccanti azzurri si fanno vedere dalle sue parti.

Sergio Ramos 7 – Come sempre perfetto ed efficace in difesa, si rende molto spesso pericoloso anche in avanti.

Jordi Alba 7 – Una straordinaria prestazione condita dal gol del 2-0 che indirizza definitivamente la partita.

Xavi 7,5 – Padrone assoluto del centrocampo insieme a Iniesta, quando prende palla è praticamente inarrestabile.

Busquets 6,5 – Fa tanto lavoro sporco infastidendo spesso i nostri con interventi al limite. Rude, ma efficace.

Xabi Alonso 6,5 – Piazzato davanti la difesa funge da perfetto filtro con il centrocampo.

David Silva 7,5 – Segna il gol che apre la partita. La ciliegina sulla torta di un’ottima prestazione: sapeva sempre come colpire e farci male. (Pedro s.v.)

Fabregas 8 – Strepitoso. Due assist, continue accelerazioni a far male la difesa nostrana e tanta sostanza e qualità. (Torres 6,5 – Un gol e un assist. Apporto perfetto da neo-entrato).

Iniesta 7,5 – Non appena prende palla poi è impossibile levargliela. Uno dei due motori di questa straordinaria Spagna. (Mata 6,5 – Ha il merito di entrare e segnare subito il gol del 4-0).

 

ITALIA:

Buffon 5,5 – Naufraga insieme alla sua squadra. Non commette errori grossolani sui quattro gol, ma è pur sempre un poker sul groppone.

Abate 5 – Soffre in maniera evidente le accelerazioni spagnole. Poco incisivo in attacco.

Barzagli 6 – Il meno peggio della difesa, perché nonostante qualche errore è quello a tenere a galla il reparto con interventi praticamente perfetti.

Bonucci 5,5 – Ci mette l’anima ma non è bastato contro questa Spagna.

Chiellini 5,5 – Il voto può apparire un po’ ingeneroso visto che è costretto a uscire subito per infortunio, ma è lui a perdersi Fabregas in occasione del primo gol. (Balzaretti 5,5 – Parte forte, poi si spegne quando la squadra sparisce dal campo)

Pirlo 5 – Se l’Italia non gira è anche effetto della sua scarsa efficacia in mezzo al campo.

Marchisio 5 – Si vede pochissimo, quasi un fantasma.

De Rossi 5,5 – Il migliore del centrocampo, se non altro perché a un certo punto prende in mano il pallino del gioco azzurro.

Montolivo 5 – Solo qualche sporadico tentativo di fare gioco, troppo poco per una partita così importante. (Thiago Motta s.v. – Sfortunato, esce subito per infortunio)

Cassano 5 – Spento, come tutta la truppa azzurra nel primo tempo. Esce per un problema al ginocchio tra i due tempi. (Di Natale 5,5 – Uno degli ultimi a mollare).

Balotelli 5 – Può nulla contro questa Spagna, ci prova ogni tanto da fuori ma non serve.

Photo credits | Getty Images

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>