L’Europa si ricorderà di noi: parola di Fatih Terim!

di Gioia Bò Commenta

Eccolo il momento clou della serata di ieri: Nihat scocca il destro che colpisce la traversa e rimbalza all’interno della porta di uno sconcertato Cech, già protagonista di una papera qualche minuto prima.

La Turchia è a quarti di finale di Euro 2008: un risultato fino a poco prima insperato, visto il vantaggio di 2-0 della Repubblica Ceca, ormai convinta di aver passato il turno.

Grande soddisfazione nell’ambiente, ma soprattutto gioia irrefrenabile dell’Imperatore Fatih Terim, che ora ammette:

Non abbiamo iniziato bene la gara perché non ne siamo stati capaci. Ma l’Europa si ricorderà di noi!

Come giustamente ha fatto notare un opinionista Rai a fine gara, per la Turchia la gara di ieri rappresenta un po’ la nostra Italia-Germania 4-3, la madre di tutte le partite!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>