Cosa ne pensano gli italiani della gara con l’Olanda?

di Marco Mancini 1

A distanza di qualche ora dalla figuraccia di ieri sera, decine di migliaia di persone si sono riversate sul sito internet della Gazzetta dello Sport per esprimere il proprio parere, attraverso 3 sondaggi che fanno capire come la gente pensa alla propria nazionale, i colpevoli di questa debacle, e gli umori di 50 milioni di tifosi.

Il più gettonato è stato sicuramente quello in cui si discuteva del motivo per cui l’Italia avesse perso ieri sera. La maggior parte degli italiani, almeno finora, pensa che l’errore principale fosse stato quello di schierare una coppia inedita e completamente inaffidabile di centrali difensivi, come Barzagli-Materazzi. Quasi tutti però sono d’accordo, la colpa è solo ed esclusivamente di Donadoni. Infatti solo uno scarso 10% dei lettori lo difende ancora, dicendo che si vince e si perde in 11, e che le colpe andrebbero divise tra tutti, mentre il 90% di essi si divide tra il problema difensivo, l’innesto di Ambrosini al posto di De Rossi, anche se il centrocampista del Milan è risultato uno dei pochi positivi, e i cambi troppo tardivi.

Dopodichè i tifosi si sono divertiti a dare i voti agli azzurri, e la sfiducia totale si nota anche nelle pagelle. Il voto più alto è un timido 6 che va solo a Buffon, Pirlo, Grosso, Del Piero e Cassano (e se 3 su 5 sono calciatori provenienti dalla panchina, dovrebbe far riflettere il ct azzurro). Insufficienza piena per la coppia difensiva Barzagli-Materazzi, unici a prendere un misero 4. Quanto ci manca Cannavaro!
Ma gli italiani non mollano, e sono ancora in maggioranza quelli che credono al passaggio del turno degli azzurri (circa il 59%), difficile ma non proibitivo. Ci vorrà un’altra Italia per riuscirci, anche se gli avversari non è che sembrino il massimo del pericolo. Ma dopotutto, siamo ancora i campioni del mondo!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>