“Van Gaal ha l’Alzheimer”, parola di Cruyff

di Marco Mancini Commenta

Non bastavano le critiche per il pessimo avvio di campionato del suo Bayern Monaco. Adesso Luis Van Gaal deve combattere anche contro il suo connazionale più illustre, Johan Cruyff, che gli dà del malato. Ma il calcio qui non c’entra nulla.

Tutto è nato dall’autobiografia dell’allenatore olandese, uscita di recente, in cui si racconta che:

Ero a casa della famiglia Cruyff. Squillò il telefono, era per me. Mi dissero che era morta Riet, mia sorella. Sono andato via a tutta velocità per tornare subito a casa. Più tardi sono venuto a sapere che Cruyff si era arrabbiato perchè non l’avevo ringraziato.

Un fatto da niente, eppure sembra che Cruyff se la sia presa più per questa citazione, che per il mancato ringraziamento, e così ha risposto a Van Gaal, affermando all’emittente olandese RTV Noord Holland:

Se Van Gaal scrive una cosa del genere, ha senz’altro l’Alzheimer.

Questa polemica sa un po’ dei colpi bassi di casa nostra, ma chissà che, visto come sta andando il Bayern, e soprattutto visto che si continua a fare a meno di Toni nonostante la difficoltà ad andare in gol, anche la punta azzurra non sia d’accordo con Cruyff. Sempre calcisticamente parlando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>