Clamoroso: l’Inter è stata ad un passo da Diego. Perché non è arrivato? Chiedetelo a Mourinho…

di Marco Mancini 2

Giugno 2008: il giovane fantasista Diego Ribas da Cunha, conosciuto meglio come Diego, è appena uscito da un’esaltante stagione con il Werder Brema. Negli ultimi due anni appena trascorsi in Bundesliga aveva fatto diventare grandi gli arancio-verdi, in Germania e in Europa, e già molte grandi squadre gli avevano messo gli occhi addosso. Tra queste c’erano anche due italiane, la Juventus e l’Inter.

I bianconeri però vennero bloccati dal giocatore stesso: lui voleva vestire il nerazzurro. Il motivo risale a tanti anni prima, precisamente al 2003, quando il piccolo Diego era appena diventato maggiorenne, ed era in Italia per ottenere la doppia cittadinanza. Fu ricevuto insieme al padre da Massimo Moratti, il quale gli regalò una maglia dell’Inter.

Da allora il suo più grande sogno, secondo sua stessa ammissione, era di vestire quella maglia anche in campo, e così nel giugno dello scorso anno si era quasi raggiunto un accordo: 20 milioni al Werder Brema e Diego arrivava a Milano. All’ultimo momento però a bloccare tutto fu proprio Mourinho, il quale con la sua solita caparbietà disse chiaro e tondo: non voglio un trequartista, voglio un’ala, e così quei 20 milioni furono dirottati su Quaresma. Diego intanto aveva rifiutato tutte le altre offerte, e si ritrovò a giocare ancora nel Werder, fino al luglio scorso quando tutti sappiamo com’è finita la storia.

Dopo un caso del genere, forse lo Special One non verrà più considerato nelle strategie di mercato. Come allenatore sarà bravissimo, ma il calciomercato non fa per lui.

Commenti (2)

  1. Diego non abbandonerà la Juve!!!

  2. Ennesima conferma che Mourinho è un pirla che parla troppo 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>