Colpo di testa di Eto’o, ma anzichè il pallone, becca un giornalista

di Marco Mancini Commenta

Evidentemente Zidane ha fatto scuola. Dopo l’ormai famosissimo colpo di testa su Materazzi, Samuel Eto’o ha deciso di prendere esempio da uno dei suoi idoli e ha preso a testate un giornalista camerunense.
Il fatto sembra sia accaduto questo pomeriggio, nella conferenza prima della gara tra la nazionale dei leoni d’Africa e Capo Verde, valida per le qualificazioni ai prossimi mondiali.

La situazione era già tesa da prima, quando cioè la federazione camerunense aveva deciso di diminuire il numero dei giornalisti agli allenamenti dei suoi calciatori, facendo imbestialire i poveri reporter che avevano deciso di inscenare uno sciopero, rifiutandosi di fare domande ai calciatori. Così alla fine, per educarli tutti, Eto’o ha deciso di punirne uno solo, quello più critico nei suoi confronti, tale Philippe Bony, giornalista di una radio di Yaounde, prendendolo per il collo e colpendolo con una testata sul labbro.
Subito dopo i suoi bodyguard hanno fatto il resto, fratturando la mano al povero reporter, a cui già usciva sangue dalla bocca e che ora rischia che gli salti un dente. Inoltre i componenti dello staff camerunense hanno sequestrato subito le telecamere e anche i telefonini che avevano ripreso la scena, ma questo non è bastato a risparmiare all’attaccante del Barcellona una bella denuncia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>