Baldivieso esonerato per aver fatto esordire suo figlio in prima squadra

di Marco Mancini Commenta

Vi ricordate della notizia di qualche giorno fa dell’esordio-record di Mauricio Baldivieso, il bambino prodigio che a 12 anni ha esordito nella massima serie del campionato boliviano? Per lui è stato un fatto positivo, vista la notorietà che gli ha regalato, ma non lo è stato altrettanto per suo padre, Julio Cesar Baldivieso, che per questa scelta è stato esonerato.

L’esordio record era avvenuto una settimana fa, con Baldivieso jr. che giocò per circa un’ora con la maglia dell’Aurora nella gara inaugurale del campionato. 7 giorni dopo il tecnico boliviano ci ha riprovato, facendo scendere in campo suo figlio per i minuti finali della seconda partita. Ed anche stavolta la reazione degli avversari è stata simile alla precedente, cioè botte a non finire al ragazzino prodigio. Solo che stavolta è andata diversamente. Mauricio si è difeso e ha fatto scattare la rissa.

Comportamento inaccettabile che la società non ha tollerato, ed ha messo l’allenatore di fronte ad una scelta: suo figlio o il club. Baldivieso ha scelto il figlio, ed è stato esonerato. Vedremo ora, senza suo padre, se il piccolo Baldivieso giocherà ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>