Calcioscommesse, Mauri si dichiara innocente

di Gioia Bò 1

Sfilata di calciatori davanti al Gip di Cremona Guido Salvini nell’ambito dell’inchiesta sul calcioscommesse, che ha portato diversi professionisti a soggiornare nelle patrie galere. Tra i tanti interrogatori di oggi si attendeva con ansia quello di Stefano Mauri, arrestato lo scorso lunedì con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata alla frode sportiva. Il capitano della Lazio ha cercato di chiarire la propria posizione, dicendosi completamente estraneo ai fatti.

Al termine dell’interrogatorio i legali del centrocampista hanno incobtrato la stampa:

Stefano ha chiarito le sue frequentazioni, negando qualsiasi coinvolgimento. Abbiamo già inoltrato la richiesta di scarcerazione. Stefano è assolutamente tranquillo. Si è espresso con la stessa determinazione di questi giorni. Aspetta soltanto di tornare a casa. Ha affrontato in modo egregio l’interrogatorio. Si è tolto un grosso peso.

Basterà la dichiarazione di innooenza a toglierlo dagli impicci?

[Photo Credits | Getty Images]

 

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>