Coppa America 2011: Cile – Venezuela 1-2

di Moreno 3

Foto: AP/LaPresse

Ultimo quarto di finale della coppa America 2011
Cile-Venezuela 1-2
Reti:
35′ pt Vizcarrondo (V), 25′ st Suazo (C), 36′ st Cichero (V)

In semifinale: VENEZUELA

Cile – Venezuela 1-2

A questo punto, beato chi ha pronosticato all’incontrario rispetto a ogni previsione il quartetto di semifinaliste della competizione 2011 della coppa America. Perchè è accaduto, in ciascuna delle quattro gare valevoli per i quarti di finale, l’opposto di quanto atteso. Fuori le favorite, avanti le outsiders. Ultima, in ordine di serie, il Venezuela in grado di spuntarla contro i meglio quotati del Cile nelle cui file milita il pezzo pregiato del mercato estivo, Alexis Sanchez.

In procinto di accasarsi al Barcellona delle meraviglie, el Nino Maravilla udinese non ha saputo incidere nella sfida da dentro o fuori contro i venezuelani e, assieme ai compagni, è stato costretto a deporre le armi e accettare una sconfitta meritata. Nonostante la statistica sfavorevole – per i cileni la qualificazione in semifinale sarebbe stata storica – il Cile non ha sfruttato la superiorità tecnica evidente e, al pari di Argentina e Brasile, finisce ko dopo una prestazione impeccabile del Venezuela che ha la capacità di leggere al meglio la sfida fin dalle prime battute.

Sono i cileni a pressare – Sanchez al tiro già dopo 5′ non inquadra lo speccho della porta – ma gli avversari prendono le misure e sembrano soffrire meno di quanto il possesso palla in loro sfavore non faccia intuire. Tra il 10′ e il 15′ prima Arango e poi Rincon tentano di sorprendere la retroguardia cilena ma al momento del tiro peccano di fretta e sciupano clamorosamente. Non hanno fortuna, sul versante opposto, neppure le iniziative che hanno avuto quali terminali ultimi Jimenez, Vidal e Isla. Al 35′ il vantaggio venezuelano: manovra corale impostata dalla difesa, il colpo di testa di Vizcarrondo è vincente.

Sanchez e Contrera cercano di reagire con prontezza ma le rispettive conclusioni si spengono sul fondo. Nella ripresa, Cile tonico e Venezuela guardingo: al 7′ Suazo colpisce un palo clamoroso a estremo battuto, le incursioni di Sanchez creano più di un pericolo ma la retroguardia avversaria riesce a mettere una pezza. Al 25′, tuttavia, nulla può il Venezuela sulla bella trama collettiva del Cile: decisivo il passaggio filtrante di Sanchez per Suazo il quale, da ottima posizione, non sbaglia. Peredes, ancora Suazo e Sanchez ci provano ripetutamente ma a passare per la seconda volta è il Venezuela: lo spunto vincente è di Cichero.

Due minuti dopo, Cile in inferiorità numerica per il doppio giallo a Medel: l’assalto finale dei cileni è improduttivo. Venezuela in semifinale. La sensazione è che, in seguito ai colpi di scena di questa edizione della coppa America, più di un club di prima fascia possa decidere di modificare gli obiettivi in fase di campagna di rafforzamento estiva.

Commenti (3)

  1. Vino Tinto avanti con il cuore caraibico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>