Pelè: “Messi è il migliore, ma mai nessuno come me”

di Gioia Bò Commenta

Continua la guerra a distanza tra Pelè e Lionel Messi, due dei più grandi fenomeni che abbiano mai calcato un rettangolo verde. Sono in molti a preferire l’uno o l’altro, mentre altri non riescono proprio ad accostare e confrontare due campioni di epoche diverse. Eppure il confronto resta sempre aperto, grazie alla lingua lunga del brasiliano, che non perde occasione per punzecchiare il suo giovane collega, pur riconoscendone le doti:

Tecnicamente forse siamo allo stello livello.

E poi arriva l’affondo:

Quando Messi avrà marcato 1.283 gol e conquistato tre Mondiali, ne potremo parlare. I record sono fatti per essere superati, ma sarà difficile superare i miei. La gente mi chiede sempre quando nascerà un altro Pelè e io rispondo sempre: ‘Mai! Mio padre e mia madre hanno chiuso la fabbrica’.

Nessuno tolga a Pelè quel che è di Pelè, ma è necessario conquistare tre titoli mondiali per essere considerati i migliori del mondo? A voi il responso.

[Photo Credits | Getty Images]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>